Regolamento
Art. 1. Organizzazione

La gara è organizzata dalla Margiani Team ASD, in collaborazione con l’A.S.D. Nino Disario, Artzia ASD e le associazioni locali e con il contributo del Comune di Villacidro.

Art. 2. Gara

La seconda edizione della Villacidro Skyrace si svolgerà il giorno 15 Aprile 2018, con partenza in linea dalla piazza Lavatoio di Villacidro.

La Villacidro Skyrace è valida per le Skyrunning Italy series 2018

La gara è aperta a tutti gli atleti in possesso della vigente certificazione medica per l’idoneità alla pratica degli sport agonistici, rilasciata dal medico di medicina dello sport e valida alla data della gara, e che abbiano compiuto i 18 anni di età (16 anni con delega di un genitore). Ai concorrenti è richiesto il possesso di una tessera F.I.Sky per l’anno in corso che porta alla copertura assicurativa personale.

E’ inoltre possibile stipulare la tessera  F.I.Sky giornalera tramite l’organizzazione durante il ritiro del pettorale/pacco gara nei giorni 5/6 Maggio 2018 al costo di 5€.

Vige il regolamento esposto pre-gara con riferimento alle norme ISF riportate anche sul sito internet www.skyrunning.com.

La gara ha uno sviluppo di 21 km e si dipana su sentieri montani che circondano il centro abitato e con un dislivello positivo di mt 1640 circa.
L’iscrizione alla gara comporta l’accettazione, in tutte le sue parti e senza riserve, del presente regolamento. Con l’iscrizione ogni concorrente si impegna a rispettare per intero il suddetto Regolamento Ufficiale di gara, liberando gli organizzatori da ogni responsabilità civile o penale per qualsiasi eventuale incidente, per danni a persone e/o cose a lui derivati o da sé causati, che possano verificarsi per l’intera durata della manifestazione.
Per partecipare è bene prendere atto, pur non trattandosi di una gara ultra, della lunghezza e delle difficoltà che una corsa in natura comporta ed essere adeguatamente allenato per affrontarla.
La VSR nel suo punto più elevato tocca i 1062 mt sul livello del mare, in alcuni tratti, le condizioni del tracciato sono impegnative: trattandosi di una corsa in montagna, le condizioni metereologiche possono mutare all’improvviso e vento, freddo, pioggia sconvolgere rapidamente l’equilibrio e l’andamento della gara.

 

Art. 3. Modifiche al percorso o annullamento

L’organizzazione si riserva il diritto di modificare in ogni momento il percorso o l’ubicazione dei posti di soccorso e di ristoro, senza alcun preavviso per gli atleti. In caso di avverse condizioni meteorologiche (freddo, pioggia , forte rischio di temporali o altro) e per ragioni di sicurezza, l’organizzazione si riserva il diritto di:
Posticipare o annullare la partenza;
Modificare o ridurre il percorso;
Sospendere la gara durante il suo svolgimento o modificarne le barriere orarie.
In caso di annullamento della gara, la quota di iscrizione non verrà rimborsata

 

Art. 4. Condizioni d’ammissione

Al fine di essere ammessi alla competizione i concorrenti devono soddisfare tutte le seguenti condizioni:
Essere in possesso di certificato medico agonistico  in corso di validità per attività ad elevato impegno cardiovascolare (atletica, scialpinismo, skyrunning, corsa in montagna, ciclismo, triathlon e/o discipline affini). Il certificato dovrà essere consegnato in copia conforme unitamente alla scheda di iscrizione.

Ai concorrenti è richiesto il possesso di una tessera F.I.Sky per l’anno in corso che porta alla copertura assicurativa personale. E’ inoltre possibile stipulare la tessera  F.I.Sky giornalera tramite l’organizzazione durante il ritiro del pettorale/pacco gara nei giorni 14/15 Aprile 2018 al costo di 5€.

Vige il regolamento esposto pre-gara con riferimento alle norme ISF riportate anche sul sito internet www.skyrunning.com.

Con la loro iscrizione, i concorrenti certificano d’essere in condizioni fisiche e psichiche tali da poter affrontare la gara e riconoscono d’essersi documentati dei rischi e delle difficoltà del percorso.

 

Art. 5. Quota d’iscrizione

Dal 24/12/2017 al 31/12/2017 ci si potrà iscrivere pagando la quota promozionale di 25 euro, dal 1/01/2018 sino al 18/02/2018 si pagherà la quota di 30,00 €, dal 19/02/2018 al 08/04/2018 35,00 €, dal 09/04/2018 al 13/04/2018 40,00 €. La quota comprende il contenuto del pacco gara, numero quattro rifornimenti e ristoro all’arrivo, il pettorale, il buono pasto per il Pasta Party ed eventuali premi.

 

Art. 6. Modalità di iscrizione

Le iscrizioni potranno essere effettuate sul sito www.villacidroskyrace.it al link iscrizioni (che rimanderà al portale wedosport), o direttamente tramite il portale wedosport. L’iscrizione sarà considerata completa una volta effettuato il pagamento, allegata la copia del certificato medico e copia della liberatoria firmata.
 Le iscrizioni alla Villacidro Skyrace apriranno il 24 dicembre e chiuderanno il 08 Aprile o al raggiungimento dei 400 partecipanti.
 Il pagamento dell’iscrizione comprende: pacco gara, ristori, pasta party, eventuali premi, servizio doccia.
L’iscrizione sarà considerata conclusa solo quando sarà pervenuta alla società organizzatrice tutta la documentazione richiesta.

 

Art. 7. Materiale obbligatorio

Equipaggiamento obbligatorio: giacca antivento; il pettorale andrà indossato costantemente in vista; facoltativo è l’uso dei bastoncini.

 

Art. 8. Assicurazione

L’organizzazione sottoscriverà un’assicurazione per la responsabilità civile per tutto il periodo della prova. Tale assicurazione non copre eventuali spese di ricerca o trasporto con elicottero od altri mezzi eccezionali, i cui costi pertanto rimangono a carico dell’atleta. La partecipazione alla prova avviene comunque sotto la totale responsabilità dei concorrenti, che, con la loro iscrizione, rinunciano ad ogni ricorso contro gli organizzatori in caso di danni e di ulteriori conseguenze che possano derivare loro nel corso della gara.

 

Art. 9. Consegna dei pettorali

La consegna dei pettorali e del pacco gara avverrà il giorno stesso della gara e in quello antecedente alla gara.

 

Art. 10. Punzonatura e controlli alla partenza

Tutti gli atleti dovranno collocare, in modo ben visibile, il pettorale di gara sul proprio petto. E’ prevista una punzonatura di tutti gli atleti partecipanti 30 minuti prima della partenza.
Utilizzare scarpe da trail running con suola idonea a percorsi montani in terra battuta e sassosi.

 

Art. 11. Punti di controllo

Sono previsti dei punti di controllo lungo il percorso in prossimità dei punti di ristoro, presso i quali verrà registrato il passaggio degli atleti. L’organizzazione si riserva, comunque, il diritto di effettuare controlli in qualsiasi punto del percorso, senza preavviso alcuno. Un ultimo punto di controllo è previsto all’arrivo che permetterà ai cronometristi di stabilire le classifiche finali.

 

Art. 12. Sicurezza ed assistenza

Sicurezza ed Assistenza Medica saranno assicurate da personale dell’organizzazione, della Protezione Civile e del CNSAS e da un medico–sanitario nella zona di partenza. Ogni atleta ha l’obbligo, pena la squalifica, di assistere gli altri atleti in eventuale difficoltà e di segnalare al personale dell’organizzazione le situazioni che richiedano intervento di soccorso o di aiuto. Uno o più volontari dell’organizzazione assicureranno la chiusura della gara e seguiranno l’ultimo concorrente. Il cosiddetto servizio scopa.

 

Art. 13. Punti ristoro

I punti di ristoro saranno forniti di bevande e uno anche di generi alimentari. Nei posti di ristoro saranno disponibili i bicchieri di plastica, anche se è vivamente consigliato di utilizzare il bicchiere personale: e’ vietato buttare bicchieri vuoti oltre il punto di ristoro, pena squalifica del concorrente. La manifestazione aderisce alla campagna promossa da Spirito Trail “Io non getto i miei rifiuti”. All’arrivo è previsto un punto ristoro con cibo e bevande.

 

Art. 14. Tempo massimo

Per il completamento della gara è fissato un tempo massimo di 5 ore.

 

Art. 15. Ritiro

In caso di ritiro, il concorrente dovrà, obbligatoriamente e tempestivamente, avvertire il personale dell’organizzazione:
il responsabile del posto di controllo più vicino
i volontari del servizio “scopa” che chiudono la corsa
lo staff dell’organizzazione in zona di arrivo.

 

Art. 16. Penalità e Squalifiche

Il personale dell’organizzazione sul percorso è abilitato a controllare il rispetto dell’intero regolamento e, soprattutto, il rispetto dell’ambiente.
La giuria della gara può decretare la squalifica di un concorrente in caso di mancata ottemperanza al regolamento e in particolare di:
Scambio di pettorale;
Mancato passaggio ad un posto di controllo;
Taglio del percorso;
Mancata assistenza ad un altro concorrente in caso di difficoltà;
Abbandono di proprio materiale lungo il percorso;
Inquinamento o degrado del luogo con abbandono di rifiuti sul percorso;
Comportamenti poco rispettosi verso i membri dell’organizzazione o dei volontari;
Una penalità minima di un’ora è applicata per tutte le altre mancanze al regolamento.

 

Art. 17. Giuria per i reclami

I reclami presentati dagli atleti saranno giudicati da una Giuria composta da:
 Responsabile del servizio di cronometraggio;
Coordinatore responsabile della sicurezza; 
Responsabile dell’equipe medica;
 Un membro dell’ASD Margiani Team. Le decisioni saranno prese compatibilmente con gli obblighi della corsa, su tutti i motivi di contesa o eventi verificatesi durante la corsa. Le risoluzioni adottate sono inappellabili.

 

Art. 18. Classifiche e premi

A tutti gli atleti verrà consegnato un pacco gara. Sono previsti premi per i primi cinque atleti della classifica maschile assoluta e le prime cinque atlete della classifica femminile.
 E’ previsto un premio speciale al primo atleta maschile e femminile che transiterà per primo sulla vetta del monte Margiani.

 

Art. 19 Campionato Regionale

La Villacidro Skyrace assegnerà i titoli di campione regionale di skyrunning.

 

Art. 20 Traffico cittadino

Tutte le strade nell’area del centro abitato NON saranno chiuse al traffico. Il traffico stradale è aperto. Vige l’assoluto rispetto e l’osservanza del Codice della Strada. Addetti al traffico saranno a presidio degli attraversamenti stradali. In assenza di tale addetto, il concorrente ha obbligo di rispettare le precedenze e di non intralciare il traffico cittadino.

 

Art. 21 Diritti di immagine

Ogni concorrente rinuncia espressamente, durante la prova, ad avvalersi dei diritti sulla propria immagine, così come rinuncia a qualsiasi ricorso in merito contro l’organizzatore.

 

Art. 22 Trattamento dati personali

Con l’iscrizione alla gara, inoltre, ogni atleta autorizza esplicitamente l’organizzazione al trattamento dei propri dati personali, ai sensi del Decreto Legislativo 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”. I dati saranno conservati dal Rappresentante Legale della ASD Margiani Team.