Amici,
un’altra grande edizione della Villacidro Skyrace si è appena conclusa.
Un evento unico e attesissimo, definito da molti atleti come la miglior gara del panorama del running off-road sardo.

Un fiume di persone ha inondato il centro storico di Villacidro, rendendo ancora di più sentita e partecipata questa seconda edizione, questanno iscritta al circuito delle Skyrace National Series.
Un’edizione migliorata e impreziosita rispetto a quella del 2017 grazie soprattutto ai tanti partner che hanno creduto in Noi e al dover riconfermare le aspettative riposte in un evento così particolare e difficile: 21 km di Skyrace sono stati possibili grazie alla loro piena fiducia e supporto.
Ed è giusto partire da chi, successivamente al 9 Aprile 2017, si è rimesso in moto per pianificare, programmare e soprattutto progettare questa splendida avventura: Enrico,Giorgio, Marco, Matteo, Paolo e Stefano . A loro il primo e sentito Grazie per averci creduto e per non aver mai mollato nei momenti di difficoltà. Perché le salite fanno parte del loro DNA e i 21km di sorrisi, di lacrime e di sudore dei tantissimi atleti che hanno tagliato il traguardo sono la migliore benzina per lavorare ancora e rendere la VSR un speciale.

Il nostro grazie va poi alla SCOTT e a Mario Poletti: ex atleta di grande personalità e persona squisita che ci ha sostenuto e sin dalle prime battute per non far mancare nulla all’evento.

 

Grazie alla PROACTION, e alla sua repentinità nell’aver accettato questa sfida dando energia a tutti i valorosi atleti dell’edizione 2018.


Un grazie ad E.JA ENERGIA e in particolare alla persona di Mauro Montaldo: il suo amore per la Sardegna pulsa oltre i 340W e il suo entusiasmo è stato magnetico. E un grazie speciale va anche agli amici Tore Cubeddu e Nicola di Mille di il cui supporto e grande professionalità offerti nelle 5 ore di diretta televisiva, ha reso la Villacidro Skyrace più visibile e seguita.

 

In questa lista non può mancare il nostro grazie al Comune di Villacidro, che ha permesso la realizzazione dell’evento dando pieno supporto attraverso l’Assessorato al Turismo e Sport, nella persona di Marco Erbi.
Infine, ma non per questo meno importante, l’ Arbatax Park Resort: il cui sostegno non è mai mancato fin dalle prime fasi organizzative della Skyrace.

 

 

A tutti, davvero, possiamo solo dire GRAZIE: con compagni di viaggio così, non possiamo che darci appuntamento a un edizione 2019 ancora più ricca, ancora più bella, ancora più ambiziosa.
A tutti loro diciamo: è solo l’inizio, la strada da fare assieme è ancora lunga.

 

#getfastgohigh

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *